skip to Main Content

Ossia pasta con acciughe e pangrattato tostato. E’ una ricetta povera e molto semplice, ma anche molto gustosa, della grande tradizione gastronomica siciliana.

Si tratta dell’alternativa più famosa alla celebre pasta con le sarde ed è anche conosciuta con il nome di “Pasta alla Milanisa” (alla milanese). Secondo alcuni questo nome del piatto e l’origine della ricetta sarebbe dovuta agli “emigranti” che lasciavano la Sicilia per andare a lavorare al Nord Italia, poiché questa pasta si prepara con prodotti di conserva che potevano essere agevolmente trasportati. Secondo altri era il piatto dei braccianti proprio in ragione della trasportabilità degli ingredienti della velocità della preparazione che consentivano di cucinarla durante la pausa dal lavoro.

DURATA
25 minuti

DIFFICOLTÀ
facile

Ingredienti per 4 persone

Predisponete tutti gli ingredienti sul piano di lavoro: tagliate a pezzetti le acciughe, prestando attenzione a privarle delle lische più grosse, sbucciate l’aglio (per renderlo più digeribile e meno intenso, vi consigliamo di privarlo dell’anima), lavate, asciugate e tritate  il prezzemolo.

Quindi, riempite una casseruola a bordo alto con acqua abbondante (3,5 litri circa), aggiungete il sale grosso (un cucchiaio raso e mezzo, pari a circa 35 g), coprite con un coperchio e portate ad ebollizione per successivamente cuocervi le linguine.

In una padella abbastanza capiente da contenere la pasta e il condimento, versate 5 cucchiai d’olio e fatevi saltare per un paio di minuti 1 spicchio d’aglio, le acciughe, i pinoli, l’uva passa e una manciata di peperoncino. Quando l’aglio sarà dorato, spegnete la fiamma e interrompete la cottura con un cucchiaio di acqua della pasta.   

In un padellino piccolo ma abbastanza capiente da contenere il pangrattato, versate 2 cucchiai d’olio e fatevi rosolare l’altro spicchio d’aglio. Quando sarà dorato, eliminatelo, aggiungete il pangrattato e fatelo cuocere a fuoco medio per paio di minuti e comunque fino a quando avrà assunto un colora ambrato, mescolando frequentemente con un cucchiaio di legno e prestando attenzione a non farlo bruciare.        

Una volta che l’acqua avrà raggiunto l’ebollizione, fate cuocere le linguine per 5 minuti. Quindi, scolate bene la pasta e fatele completare la cottura saltandola in padella con gli altri ingredienti.  

A fuoco spento, aggiungete, infine, il pangrattato tostato e il prezzemolo tritato, aggiustate di peperoncino secondo i vostri gusti e mantecate per bene.

La Pasta c’Anciova e Muddica Atturrata è pronta. Non vi resta che disporla nei piatti e servire in tavola.

Scoprite le Linguine Biologiche e tutti gli altri prodotti Libera Terra su www.bottegaliberaterra.it

Condividi la ricetta

Prodotti Libera Terra utilizzati:

Back To Top